Feeds:
Articoli
Commenti

Verso i primi di settembre, i famigliari di Danci sono venuti dall’Ungheria per fare le pareti interne del nuovo piano (come già avevano fatto in passato nell’estate e nel settembre del 2012).

Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 1

Danci e suo cognato Simondán Pál (i due esperti del mestiere) al lavoro.

Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 2Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 3Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 4Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 5Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 6Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 7Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 8Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 9Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 10

Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 11

Pál, il papà di Danci, tiene d’occhio il fuoco per la grigliata di festeggiamento per i lavori ultimati…

Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 29, le pareti interne del nuovo piano, 12

Sono in arrivo fra un paio di settimane gli amici elettricisti dal Trentino…

Annunci

Festa del volontariato 2017

21077359_1661592367219132_2560454601510177320_n

Domenica 1 ottobre, dalle 10 alle 19, in piazza Brà, a Verona: come ogni anno vi attendiamo numerosi per riabbracciarci dopo un’estate intensa, per animare la piazza di gioiosi pensieri di bene, per fare nuovi incontri e lanciare nuove idee. Qui sotto la locandina con il programma generale ed un articolo dedicato alla Flash Mob Dance che si farà alle ore 17.

A presto!

21752346_797246240453674_6237462832095720016_n21743327_797246243787007_8832279205912144003_n

21433224_1672252096153159_1544645548784875715_n

Grazie staff!

I campi estivi non sarebbero possibili e non verrebbero così bene senza l’aiuto dello staff, cioè di varie persone che operano più o meno dietro le scene e comunque con un alto spirito di dedizione, nelle varie responsabilità a loro affidate. Per alcuni è una missione a tempo pieno, per altri significa dedicarci le ferie. Grazie a tutti per il grande contributo che avete dato e per aver lavorato instancabilmente (e soprattutto INSIEME!).

Irene: cucina, spesa, tanti pasti e tante pizze!

20953813_1657635237614845_3861470110850641011_n

Gabriele: per la prima volta con noi come staff “tuttofare”.

21034267_1657631584281877_4870284593388732739_n

Natascia: cara amica di Rijeka, che ci ha “scarrozzato” in giro alle varie attività durante il primo e secondo campo.

20597398_1640477969330572_3645677049764455829_n

Annalisa (Red): grande lavoratrice tuttofare ed autista.

20604625_1455689857810137_4494322819856915202_n

Alexis: pulizie e Flash Mob Dance…

20728117_1648685735176462_8421110929420022906_n

… come pure Jennie, la “governante” della Home.

P2350591

Serena e Fabio: una coppia fenomenale ed instancabile. Tuttofare in ogni senso!

20604541_1640477682663934_4034712021317412517_n

20604708_1640478889330480_8771455805437322653_n

Ben e Angela, un’altra coppia al quarto anno di presenza come staff.

20527405_10213220648087397_540464589_n

20621305_1565069156871365_2161895085441307885_n

Lidija: la nostra collaboratrice locale, con il suo tocco speciale.

20228950_1626471664064536_8012691655822601368_n

Michael e Mama Marina: musica e clown terapia!

P2350721

Danci ha reso possibile, con altri volontari, il miglioramento di alcune case.

20799426_881984301978432_2964646851255387934_n

Stefano: oltre alle pizze e alla cucina, ha aiutato Danci con vari lavori.

20798994_1393652347370351_8264164296704899020_n

Paolo (qui con Rolly): al suo diciassettesimo anno ad organizzare campi!

20621331_1640477909330578_8758393073672148280_n

Anche Veronica è stata per la prima volta con noi come staff.

20708473_1648371721874530_1825541816992069801_n

Anna e i tanti pennelli per i tanti murales.

20471948_10213220644047296_1147153327_n

Francesco: terzo anno di ferie dedicate al volontariato.

20258107_1448057588573364_6672728173796626970_n

 

Come ogni anno, verso fine agosto si verifica quella che chiamiamo la “coda dei campi”, cioè non un campo strutturato come gli altri, ma un insieme di amici e volontari che hanno comunque voglia di passare qualche giorno di ferie con noi, facendo del bene a chi ne ha bisogno. E in quest’ultima settimana si sono realizzate molte attività, come potete vedere dalle foto sotto: ristrutturazione del murales realizzato parecchi anni fa sulla terrazza del Dom Turnić, ormai sbiadito.

Una giornata a far visite e portare aiuti a varie famiglie dell’entroterra.

Una giornata dedicata a tagliare e sistemare un pò di legna nel cortile della Home, nonché “rinnovare” delle vecchie sedie.

Un altro paio di giornate ad imbiancare una stanza al Dom Turnić, che ora accoglierà meglio i suoi utenti.

… E per finire, una serata di fine estate passata a mangiare e cantare, ospiti nella casa di Karmen e Lucio, gli zii di Rolly e Ivona, a Opatija.

Un altro Family Camp, un’altra spettacolare settimana passata ad arricchire la nostra vita con atti di pura generosità e spesso fuori dal comune, a conoscere nuove realtà, ad intrecciare nuove amicizie oltre confine. Non c’erano solo italiani, ma anche polacchi, ucraini, ungheresi, croati, canadesi, ecc. Non c’erano solo bambini, mamme e papà, ma anche adolescenti, nonni e volontari di tutte le età. Una testimonianza di come sia possibile, nel piccolo, superare barriere linguistiche e culturali e realizzare una quantità notevole di bene. Una carrellata di foto sotto:

Ferragosto nei villaggi vicino al confine con la Bosnia:

 

Due giornate di murales: il centro disabili “Fortica” ha ricevuto una bella dose di colore e calore!

 

La giornata dedicata alla clownterapia ha portato gioia ai nonnini della casa di riposo “Kantrida”, ma anche a chi l’ha fatta.

 

Un altro gran successo è stata la Flash Mob Dance, seguita dagli abbracci gratis…

 

Anche la vita comunitaria, oltre che trasformarci in poco tempo in una grande, unica famiglia, ha arricchito la nostra anima di semi di speranza, riflessione e pura gioia. Al Pizza Party hanno partecipato un gruppo di ospiti del Dom Turnić di Rijeka e un bel numero di musicisti hanno ravvivato la serata con canti e balli. Grazie a tutti per questa indimenticabile settimana e… alla prossima!

 

Senza volerlo, anche questo campo è stato un bel miscuglio di nazionalità, con una maggioranza di partecipanti dalla Toscana, ma anche da Roma, dal Camerun, dall’Albania, dal Cile e, ovviamente, dal Trentino. Anche le età erano varie, come pure le provenienze culturali, ma alla fine siamo diventati una grande famiglia!

Come prima attività, che ci aiutato a conoscerci e a lavorare insieme, un murales presso la scuola materna “Maestral”.

 

 

Poi un viaggio all’interno, che per alcuni è durato due giorni, in quanto sono andati a imbiancare la casa di una famiglia che vive in condizioni disagiate, senza acqua ed elettricità. Oltre che a portare del cibo, abbiamo anche recuperato bidoni d’acqua per alcune famiglie che stanno vivendo un’estate torrida.

La giornata dedicata alla clownterapia, in un centro per disabili.

Ci sono stati anche altri progetti, come una giornata di pulizia al Dom Turnić e la pita da Slavka!

E poi… Flash Mob Dance e abbracci gratis!

L’aspetto comunitario del campo è stato un altro punto forte. Serate di giochi, condivisione, musica e il tradizionale Pizza Party a cui hanno partecipato anche tanti amici del posto.

E così, dopo la gettata, le travi portanti e la soletta di legno, è finalmente giunto il momento di mettere il tetto!

Grazie al caro Nikola, il fantastico capomastro che ci ha “preso per mano” da dopo la gettata del secondo piano (ed ha preso a cuore il nostro progetto), il lavoro è venuto alla grande.

Ora, con un bel “cappello sopra la testa”, ci sentiamo meglio e più al sicuro… (soprattutto quando piove!)

Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 1Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 2Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 3Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 4Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 5Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 6Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 7Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 8Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 9Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 10Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 11Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 12Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 13Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 14Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 15Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 16