Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2017

Come ogni anno, verso fine agosto si verifica quella che chiamiamo la “coda dei campi”, cioè non un campo strutturato come gli altri, ma un insieme di amici e volontari che hanno comunque voglia di passare qualche giorno di ferie con noi, facendo del bene a chi ne ha bisogno. E in quest’ultima settimana si sono realizzate molte attività, come potete vedere dalle foto sotto: ristrutturazione del murales realizzato parecchi anni fa sulla terrazza del Dom Turnić, ormai sbiadito.

Una giornata a far visite e portare aiuti a varie famiglie dell’entroterra.

Una giornata dedicata a tagliare e sistemare un pò di legna nel cortile della Home, nonché “rinnovare” delle vecchie sedie.

Un altro paio di giornate ad imbiancare una stanza al Dom Turnić, che ora accoglierà meglio i suoi utenti.

… E per finire, una serata di fine estate passata a mangiare e cantare, ospiti nella casa di Karmen e Lucio, gli zii di Rolly e Ivona, a Opatija.

Annunci

Read Full Post »

Un altro Family Camp, un’altra spettacolare settimana passata ad arricchire la nostra vita con atti di pura generosità e spesso fuori dal comune, a conoscere nuove realtà, ad intrecciare nuove amicizie oltre confine. Non c’erano solo italiani, ma anche polacchi, ucraini, ungheresi, croati, canadesi, ecc. Non c’erano solo bambini, mamme e papà, ma anche adolescenti, nonni e volontari di tutte le età. Una testimonianza di come sia possibile, nel piccolo, superare barriere linguistiche e culturali e realizzare una quantità notevole di bene. Una carrellata di foto sotto:

Ferragosto nei villaggi vicino al confine con la Bosnia:

 

Due giornate di murales: il centro disabili “Fortica” ha ricevuto una bella dose di colore e calore!

 

La giornata dedicata alla clownterapia ha portato gioia ai nonnini della casa di riposo “Kantrida”, ma anche a chi l’ha fatta.

 

Un altro gran successo è stata la Flash Mob Dance, seguita dagli abbracci gratis…

 

Anche la vita comunitaria, oltre che trasformarci in poco tempo in una grande, unica famiglia, ha arricchito la nostra anima di semi di speranza, riflessione e pura gioia. Al Pizza Party hanno partecipato un gruppo di ospiti del Dom Turnić di Rijeka e un bel numero di musicisti hanno ravvivato la serata con canti e balli. Grazie a tutti per questa indimenticabile settimana e… alla prossima!

 

Read Full Post »

Senza volerlo, anche questo campo è stato un bel miscuglio di nazionalità, con una maggioranza di partecipanti dalla Toscana, ma anche da Roma, dal Camerun, dall’Albania, dal Cile e, ovviamente, dal Trentino. Anche le età erano varie, come pure le provenienze culturali, ma alla fine siamo diventati una grande famiglia!

Come prima attività, che ci aiutato a conoscerci e a lavorare insieme, un murales presso la scuola materna “Maestral”.

 

 

Poi un viaggio all’interno, che per alcuni è durato due giorni, in quanto sono andati a imbiancare la casa di una famiglia che vive in condizioni disagiate, senza acqua ed elettricità. Oltre che a portare del cibo, abbiamo anche recuperato bidoni d’acqua per alcune famiglie che stanno vivendo un’estate torrida.

La giornata dedicata alla clownterapia, in un centro per disabili.

Ci sono stati anche altri progetti, come una giornata di pulizia al Dom Turnić e la pita da Slavka!

E poi… Flash Mob Dance e abbracci gratis!

L’aspetto comunitario del campo è stato un altro punto forte. Serate di giochi, condivisione, musica e il tradizionale Pizza Party a cui hanno partecipato anche tanti amici del posto.

Read Full Post »

E così, dopo la gettata, le travi portanti e la soletta di legno, è finalmente giunto il momento di mettere il tetto!

Grazie al caro Nikola, il fantastico capomastro che ci ha “preso per mano” da dopo la gettata del secondo piano (ed ha preso a cuore il nostro progetto), il lavoro è venuto alla grande.

Ora, con un bel “cappello sopra la testa”, ci sentiamo meglio e più al sicuro… (soprattutto quando piove!)

Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 1Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 2Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 3Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 4Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 5Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 6Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 7Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 8Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 9Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 10Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 11Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 12Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 13Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 14Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 15Costruzione nuovo centro accoglienza. Fase 28, il tetto, 16

Read Full Post »

Grazie allo spirito di iniziativa di un giovane, che aveva già partecipato a un paio di campi, un gruppo di ragazzi, quasi tutti suoi amici, hanno potuto sperimentare la gioia, le emozioni e, causa caldo torrido, anche la fatica che un campo di lavoro offre. 15 milanesi, arrivati in treno, biglietti acquistati da mesi, zaini alle spalle: grazie Marco e grazie tutti! Siete stati degli ottimi volontari e portatori di speranza, oltre che una dimostrazione di quanto valga l’impegno personale.

Qui sotto una carrellata di foto.

Prima giornata di lavoro: un gruppo ha completamente trasformato il giardino del riformatorio dove lavora Lidija a Rijeka.

Un altro gruppo ha realizzato un coloratissimo murales per i pazienti di un istituto, oltre che ad intrattenerli con canzoni e sorrisi.

Qualche foto delle visite fatte all’interno:

Giornata di clownterapia!

Serata Flash Mob Dance e abbracci gratis:

La prima pizzata dell’anno!

Read Full Post »

Ci è appena giunta la notizia che un’amica speciale è volata via da questa terra, con la leggerezza che le è stata sempre propria, lasciando una scia di bellissimi ricordi e tracce d’amore. C’eravamo incontrati quasi vent’anni fa presso la RSA di via Vannetti, a Rovereto (TN) e subito nacque un’amicizia e una collaborazione con varie realtà bisognose nella ex Jugoslavia. Ricorda questa piccola grande donna Ferruccio Andreatta, con un articolo da lui scritto sull’Adige, e poi ho scelto io una serie di foto…

20645688_10213282408231362_943356164_n.jpg

Maggio 2001: primo incontro di solidarietà, durante il quale portammo a Rovereto (TN) con due pulmini un gruppo di donne profughe bosniache.

Primo viaggio di solidarietà a Rovereto - maggio 2001

Alpini per un giorno! Suor Fernanda e Michael, durante il pranzo offerto dal gruppo dagli Alpini.

Suo Fernanda e Michael, alpini per un giorno

Durante una delle nostre consuete visite.

Altre visite LUGLIO_2003_034

Suor Fernanda era una piccola grande donna, soprattutto per abbracciare Mark le serviva una sedia…

A Rovereto- Mark e suor Fernanda

Read Full Post »