Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2012

(Scritto da Irena)

Sabato 21 aprile siamo andati con 6 giovani di Rijeka ad aiutare durante un’International clean-up action (giornata di pulizia internazionale) organizzata da un’associazione locale. La nostra squadra di lavoro è riuscita a pulire un parco della città…

Ecco alcune foto:

Prima…

… e dopo!

Prima…

… e dopo!

Il dopo… al bar, per una cioccolata calda!

Annunci

Read Full Post »

Da domenica a mercoledì ci hanno visitato Andrea, Max e Stefy da Brescia e provincia. Ecco cosa abbiamo fatto…

Qui sotto: visita al cantiere di Veprinac per dare un’occhiata ai lavori. Max (architetto di professione) ha fatto il progetto (gratuitamente) del centro, mentre Stefy (ingegnere) ci ha aiutato con vari consigli nella fase preliminare dei lavori.

Poi da Slavka abbiamo preparato insieme una buona pita alle patate…

Presso il museo di guerra di Turanj, a Karlovac.

Dai nonnini della montagna.

Da sinistra: Max, Andrea e Josip brindano con un pò di birra locale…

… Stefy e Anna si gustano la buonissima torta di Marija.

A casa di Maja.

Andrea si esibisce in “Stand by me”, il suo numero preferito!

Stefy con Davor, il figlio più piccolo di Maja e Pero.

Davanti alla nuova casa che Maja e Pero stanno pian piano costruendo, con molti sacrifici.

Read Full Post »

(Scritto da Michael)

Questa settimana, nonostante le sfavorevoli condizioni metereologiche, abbiamo completato il piano terra. Domani si inizierà il primo piano e le previsioni sono di arrivare alla copertura provvisoria (del primo piano) entro 3 o 4 settimane. Si passerà poi agli infissi, dopodichè proseguiremo con le pareti interne.

Read Full Post »

In questi ultimi due mesi alcuni dei ragazzi di Trento, che hanno partecipato ai nostri campi estivi, si sono dati da fare per proporre nuove iniziative all’interno dei loro istituti scolastici.

Il 22 marzo Andrea, Laura e amici hanno organizzato un incontro durante l’assemblea del loro liceo (Leonardo da Vinci) durante il quale abbiamo proiettato il documentario “8 giorni” e presentato le nostre attività di volontariato.

Nel pomeriggio, Alessandro e amici ci hanno fatto condividere filmato e testimonianze per una trentina di ragazzi che frequentano la catechesi presso l’oratorio S. Antonio. La giornata si è conclusa con un’intervista…

Il 20 aprile Elisa ci ha fatto entrare nel suo liceo (Galileo Galilei) che è davvero una scuola con i fiocchi come potete vedere nella foto sotto…

… per una giornata di murales (durante l’assemblea d’istituto) a cui hanno partecipato circa 30 studenti.

I vari murales sono stati realizzati su pannelli di cartongesso che Marco, il papà di Elisa, ha gentilmente procurato.

Divisi in gruppi di 3 o più per pannello, i ragazzi si sono impegnati parecchio…

Poi i “rinforzi” sono rimasti a completare l’opera… Sergio, qui sotto, impegnato in “arte acrobatica”!

Serena con i tocchi finali.

Anche Fabio si è unito a metà pomeriggio (dopo essere stato 8 ore al lavoro la mattina). Nella foto sotto con Serena, Paolo, Anna e con la fantastica Elisa (in alto a sinistra), che con tanto impegno e determinazione ha portato avanti questa magnifica “impresa”.

Il giorno dopo siamo tornati al Galilei per organizzare un tornado di “Abbracci gratis” (Free Hugs) nei vari piani della scuola, durante l’intervallo. Che emozione vedere (e sentire) questa ondata di gioia, amore e sorrisi che traboccava per i piani!

Foto finale con alcuni ragazzi che hanno organizzato le attività murales/abbracci gratis e con il preside dell’istituto, una persona davvero eccezionale che ha avvallato l’iniziativa con entusiasmo e partecipazione personale.

Per concludere, un sms da Elisa: “Mi risuonano nella mente le parole di quella canzone che ci avete insegnato, che diceva: “Cambia la tua parte di mondo, comincia con chi ti sta vicino, cambia anche solo una vita e avrai dimostrato che il mondo può essere cambiato tutto” e forse davvero in questi due giorni un po’ di mondo lo abbiamo cambiato pure noi! Grazie davvero tantissimo”!

Read Full Post »

Ci dovevamo andare con Lidija e alcuni dei suoi ragazzi del Dom za odgoj di Rijeka che però, a causa di complicazioni nell’ottenere i documenti necessari, non ce l’hanno fatta. All’ultimo si sono uniti al gruppo Valentina e Dragana di Vojnić e Emil di Rijeka. Per le ragazze era la primissima volta in Italia…

Gustandoci un BUONISSIMO cappuccino!

A casa di Renato e Margherita (i genitori di Anna) per un tè caldo. Valentina e Dragana “cercano” di leggere un quotidiano italiano…

Con Renato e Margherita.

Nell’Arena di Verona.

Piazza Brà.

Alla casa di Giulietta.

Castelvecchio.

In serata cena, musica e balli con i giovani dell’oratorio S. Antonio di Trento.

La mattina dopo (sabato): visita a Cloz, in val di Non. Qui nell’officina di Gianpietro e Damiano.

Pranzo con i tanti amici di Cloz.

Un pò di gioco…

… e un pò di musica nel pomeriggio.

A casa di Fabio e Serena a Trento (con Franco, il figlio, in basso a destra) che ci hanno ospitato magnificamente nel loro appartamento, tutti e 6, entrambe le notti.

Davvero grazie a tutti per avere reso possibile questo breve ma intenso viaggio che ha lasciato segni indelebili nei cuori e nelle menti dei partecipanti.

Read Full Post »

Sono stati nostri ospiti George e Lois, due carissimi amici dagli Stati Uniti che operano come volontari in Russia e Ucraina da circa 15 anni. Ieri sera abbiamo organizzato una cenetta con un pò di amici del posto ed è stata proprio una bella serata. Alla prossima!

Foto sotto: la tavolata…

Una più che sorridente Lois…

… che ha incantato gli invitati con la sua chitarra.

George, il primo da sinistra, racconta le sue esperienze di volontariato in Russia e Ucraina.

Lola ci ha poi allieatati con un canto russo!

Ovviamente c’era anche il piccolo Liam, qui con Annamaria, la sorella di Elvis.

Read Full Post »

(Scritto da Michael)

Foto sotto: rinforzi finali sui muri e sui pilastri.

Gettando dall’alto, con attenzione, il cemento nei muri.

Risultato finale dopo aver rimosso i rinforzi.

Per il primo piano cambieremo tecnica di realizzazione dei pannelli, facendoli orizzontali (1×3 metri) invece che verticali. Ecco la prima fila…

Read Full Post »

Older Posts »